Recensione di Unreal Tournament 3

Recensione di Unreal Tournament 3
£ 25 prezzo quando viene rivisto

C'è stata una tendenza recente per gli sviluppatori a revisionare radicalmente sequel; Il trasferimento del combattimento FPS della Seconda Guerra Mondiale con la moderna guerra moderna di Pseudo-Squad in Call of Duty 4 è un caso in questione. Così Epic Games - lo sviluppatore dietro Unreal Tournament - è andato contro il grano, creando uno sparatutto in prima persona distintamente vecchia scuola; Potrebbe avere un "3" nel titolo, ma questa è in realtà la quarta versione e ha molto in comune con il suo predecessore, Unreal Tournament 2004.

Come prima, il gioco è diviso in due sezioni: una modalità campagna per giocatore singolo e un fragfest multiplayer on/offline. La modalità campagna è fondamentalmente un tutorial molto lungo per farti accelerare con tutte le armi prima di guadare il gioco online. La trama fragile è semplicemente un modo per introdurti nell'arsenale. Invece della storia semi-incredibile delle precedenti edizioni, che ti hanno visto gareggiare in deathmatch televisivi, ora è ambientata attorno a una guerra mitica, con la squadra di assoni umani che combatteva i non morti per il controllo del pianeta. La parte strana è che, essendo deathmatch, torni ripetutamente in vita, non richiedendo la sospensione dell'incredulità tanto quanto la negazione di tutto il buon senso.

Daft Plot A parte, la perseveranza e la pratica sono piuttosto fondamentali per il torneo irreale se stai per evitare di diventare foraggio di cannone nel momento in cui vai online. Controllare il gioco è il gioco per bambini con il mouse standard e la combo chiave WASD, ma cambiare armi è una storia diversa. L'Arsenal a tua disposizione sarà immediatamente familiare ai veterani della serie - il fucile da cecchino, l'esecutore e il redentore per nominare solo tre - e include anche il benvenuto del ritorno dell'impatto Hammers. Ma in linea con i nuovi tiratori multiplayer - Team Fortress 2, per esempio, uno stile di gioco intelligente è un must. Sparare i lanciarazzi in un corridoio chiuso di solito si scrive Doom. Ciò significa passare rapidamente dal fucile da shock al cannone flak e alla schiena. Facile se riesci a risparmiare una mano per premere 4 e 9, ma un vero lavoro se devi scorrere le armi usando la ruota del mouse, che a volte è inevitabile negli scambi frenetici. La gamma di veicoli è integrata da un hoverboard, un tappeto volante hi-tech per attraversare rapidamente il campo di battaglia. Tuttavia, sei indifeso durante il viaggio e qualsiasi danno ti farà schiantare, sbalordindoti per alcuni secondi. Non è una bella esperienza in uno scontro a fuoco pesante.

Il gameplay è stato condensato in tre modalità: Deathmatch, Cattura la bandiera e la guerra. Mentre i primi due sono autoesplicativi, Warfare richiede alla tua squadra di catturare una serie di punti chiave attraverso la mappa prima di fare una mossa sulla base principale dell'opposizione. Oltre alle posizioni principali ci sono nodi che sblocca i veicoli bonus che, in alcuni casi, possono cambiare completamente il flusso di gioco, consentendo a per perdere squadre di mettere in scena notevoli ritorni. In sostanza, è la vecchia modalità di gioco d'assalto in una nuova veste, ma è ben costruita e molto avvincente.

Il motore di gioco di UT3 ha già dimostrato che può più che passare la raccolta, guidando sia BioShock che Gears of War (nessun slouches stesso nella posta visiva), e quando si tratta di UT3 brilla davvero. Dalle mappe ben realizzate al bellissimo ambiente, ci sono momenti durante la battaglia in cui tutto quello che vuoi fare è sederti, apri una bottiglia e ammira la vista.

Non c'è nulla di innovativo qui, ma quello che fa - combinando tutti gli elementi migliori delle versioni UT precedenti - fa bene. E con la sua portata quasi infinita per il gioco online, insieme a una valanga prevista di mod generata dagli utenti, UT3 ti terrà incollato al PC per mesi; Non è un brutto modo per allontanare l'inverno umido e ventoso.