L'ultima risata di Steve Jobs è un buon giro per lampeggiare?

L'ultima risata di Steve Jobs è un buon giro per lampeggiare?

Steve Jobs non è qui per godersi il suo trionfo, ma l'annuncio di questa settimana che Adobe ha smesso di sviluppare la versione mobile del flash Player lo avrebbe indubbiamente deliziato. Il titolo della storia di Guardian di ieri dice tutto: "Adobe uccide Mobile Flash, dando a Steve Jobs l'ultima risata". Il primo commento è anche più netto: “Flash - Good Riddance!"

Allora perché Adobe ha preso la decisione? È davvero la fine della strada per Flash? Ed è davvero una buona notizia?

Inevitabilmente la maggior parte dei commentatori presenta la mossa come una rivendicazione dell'argomento di Steve Jobs secondo cui Flash era intrinsecamente inadatto alla consegna mobile leggera.

I lettori regolari sapranno che non ho mai acquistato questo argomento, in gran parte perché è falso e ignora il fatto che Flash è stato specificamente sviluppato per offrire l'esperienza più ricca possibile in condotte web strette e sui sistemi quotidiani - e che ha mantenuto questa rigorosa missione per tutta la sua vita.

Il vietare retrospettivamente una tecnologia Web consolidata - in uso su un sorprendente 62% dei primi 97.000 siti secondo Microsoft dati - era uno straordinario colpo di stato

In quanto tale, il giocatore flash ricco leggero e la nuova generazione di dispositivi palmari ricchi leggeri avrebbero dovuto essere la corrispondenza perfetta. Se Apple avesse voluto far funzionare il flash sui cellulari, avrebbe potuto. Penso che l'esistenza e il successo del giocatore Android mostri che questo è vero (e le prestazioni migliorerebbero solo) e che l'elenco di obiezioni accuratamente realizzato da Jobs da flash flash fossero completamente fasulli.

Il mio punto di vista, come ho sostenuto prima, è che la vera motivazione di Steve Jobs era interamente guidata dal business. Ciò che è veramente rivoluzionario sulla nuova piattaforma iOS è il suo modello di business, in cui i contenuti e le applicazioni ricchi vengono consegnati esclusivamente tramite app native e tramite l'App Store con la sua commissione del 30%. Visto in questa luce, la minaccia che Flash pone è chiara: consentire lo stesso ricco contenuto/app di essere consegnato in modo efficiente e sicuro, diretto da produttore al consumatore, su tutte le piattaforme, all'interno del browser e senza commissione.

Devi ammirare l'uomo. Il vietare retrospettivamente una tecnologia Web consolidata - in uso su un sorprendente 62% dei primi 97.000 siti secondo Microsoft dati - era uno straordinario colpo di stato. In qualche modo Steve Jobs lo ha tirato fuori e è persino riuscito a far sembrare che negare la funzionalità, la libertà di scelta e la competizione dei suoi utenti stessero facendo loro un favore. Immagina cosa sarebbe successo se Microsoft avesse provato a realizzare lo stesso trucco.

Anche l'azione e il successo di Fondamental Jobs hanno reso possibile - forse anche inevitabile - che Microsoft seguirà l'esempio. Penso che l'ultima goccia per Adobe sia arrivata con il recente annuncio che IE10 di Windows 8 avrebbe supportato il flash Player in modalità desktop e non sotto il nuovo front-end della metropolitana in stile iOS, orientato al tablet.

Naturalmente che ha ancora lasciato Android e gli altri partner Open Screen Project (OSP) - che, per inciso, rimangono liberi di sviluppare i propri futuri giocatori mobili (un possibile USP per Google?). Tuttavia, con Apple e ora Microsoft allineato contro di essa, la scrittura sul muro era chiara.

Flash non potrebbe mai diventare universale nello spazio mobile come è sul desktop, non perché non poteva consegnare la merce e costruire il pubblico - potrebbe - ma perché non sarebbe stato permesso. Non c'era nulla che Adobe potesse fare al riguardo; Il destino del mobile Flash Player era completamente fuori dalle sue mani. La decisione di Adobe non è una rivendicazione della posizione di Steve Jobs, è solo una conseguenza diretta.

Il futuro per Flash e HTML5 - In pratica

Detto questo, è la realtà da affrontare e, con anche Adobe che ora si gira sul suo giocatore mobile a favore di HTML5, è questa la fine della strada per Flash?

È importante non lasciarsi trasportare e sottolineare che Adobe sta solo fermando lo sviluppo del giocatore mobile. Il giocatore flash sarà comunque sviluppato per il desktop dove rimane onnipresente e regna supremo e in effetti incontrastato, ora che Microsoft ha effettivamente abbandonato Silverlight.

Se Flash non può più consegnare a tutti gli utenti, gli sviluppatori e i designer cercheranno una soluzione che possa

Tuttavia, fingere che il flash sul desktop non sia influenzato è un pio desiderio. Alla fine si riduce allo stesso argomento: il web è tutto sull'universalità. Se Flash non può più consegnare a tutti gli utenti, gli sviluppatori e i designer cercheranno una soluzione che possa.

Non appena Steve Jobs ha vietato le estensioni Web multipiattaforma (Silverlight e Java e Flash) e ha stabilito la piattaforma iOS, quindi HTML5 è diventato l'unica soluzione Web universale praticabile per il lungo termine. Se puoi fare quello che vuoi fare in HTML5, allora c'è poca domanda che sia il modo migliore per farlo. Il passaggio fondamentale da Flash a HTML5 nel browser è inevitabile e ora anche Adobe è completamente e chiaramente a bordo.

Tuttavia, mentre "fare flash in html5" sembra semplice e desiderabile, ciò non significa che lo sia. Prendi l'esempio più semplice: l'onnipresente annuncio vettoriale basato sul flash. Ora è certamente possibile che questo possa essere consegnato tramite HTML5 anziché Flash (mentre i bloccanti flash stanno scoprendo). Tuttavia cosa significa effettivamente in pratica?

Hai davvero intenzione di codificare a mano i vettori degli oggetti SVG? E poi i frame chiave dell'animazione? E poi che dire dell'output? Il supporto del browser HTML5 non è semplice e le funzionalità e le implementazioni HTML5 variabili avranno probabilmente bisogno di una gestione specializzata. Ancora una volta teoricamente potresti imparare tutte le debolezze e testare tutte le piattaforme e i browser, o poi di nuovo, potresti avere cose migliori da fare.

La linea di fondo è che la codifica aperta è tutto molto bene in linea di principio ma il blocco note non lo taglierà-per produrre risultati ricchi in stile flash avrai bisogno di uno strumento dedicato in stile flash per la progettazione e l'output. E il fornitore più probabile sarà Adobe. Senza dubbio la prossima versione di Dreamweaver aggiungerà le funzionalità di tag di tela, mentre per scenari più complessi sarai in grado di utilizzare il nuovissimo, dedicato, nativo HTML5 Adobe Edge.

Ironia della sorte, l'uso di strumenti flash in questo modo sarà effettivamente l'unica opzione se vuoi rimanere veramente universale

In alternativa, Adobe ha chiarito che prevede di innestare l'uscita HTML5 sui suoi strumenti flash esistenti ogni volta che è possibile, quindi perché non attenersi a ciò che sai?

Ironia della sorte, l'uso di strumenti flash in questo modo sarà effettivamente l'unica opzione se vuoi rimanere davvero universale in quanto significa che sarai in grado di soddisfare il pubblico del tablet solo HTML5, inclusi iOS e metropolitana, nonché il flash- Pubblico desktop con sede che utilizza browser pre-HTML5 come IE6, 7 e 8.

Attampare con il flash per l'autorizzazione ha altri vantaggi. HTML5 ha quasi incontrato gli annunci banner in stile flash intorno al 1995, ma oggi Flash Professional, Builder e Catalyst sono potenti applicazioni di creazione di Internet ricche a tutto tondo. Ancora una volta, come ho scritto prima, è importante rendersi conto che HTML5 non è una sostituzione del flash diretta e all'ingrosso. Ci sono molti scenari - a partire da uno streaming video semplice e sicuro e si estende fino alle applicazioni di linea di business - dove HTML5/JavaScript non è semplicemente all'altezza del lavoro.

L'ipotesi diffusa è che HTML5 colmerà rapidamente il divario, ma è realistico? Per il prevedibile futuro tutti gli sforzi si concentreranno giustamente sull'ottenere il supporto del browser e la conformità per le caratteristiche esistenti di HTML5 (con la raccomandazione ufficiale di W3C HTML5 non si prevede di essere finalizzata per altri tre anni). Nel frattempo Adobe è libero di aggiungere funzionalità più avanzate, che è esattamente quello che sta facendo con il nuovo motore di giochi 3D nel suo nuovo flash Player. Semmai il divario si sta allargando.

Flash diventa nativo - e sotto copertura

Ma ciò che diavolo è il punto di aggiungere tali nuove funzionalità all'avanguardia se non puoi consegnarle sul futuro dell'informatica, i nuovi dispositivi mobili all'avanguardia?

Chi ha detto che non puoi? La maggior parte dei commentatori presuppone che Adobe stia effettivamente gettando l'asciugamano quando si tratta di lampeggiare per il mercato mobile, ma di nuovo questo è un errore. Sì, il giocatore flash è stato escluso, ma, come discuto nella mia attuale colonna RWC nell'edizione di gennaio di PC Pro, Gli strumenti flash rimangono rilevanti che mai. In effetti ancora di più.

In particolare è importante notare che il recente annuncio di Adobe dice:

Il nostro futuro lavoro con Flash sui dispositivi mobili si concentrerà sull'abilitazione degli sviluppatori flash di impacchettare le app native con Adobe Air per tutti i principali app store

Il che rende abbastanza chiaro che Adobe sta pianificando di basarsi sulla sua uscita nativa Android e iOS esistente con nuovo supporto per Metro.

In altre parole, il mercato mobile non è un'area no -go per Flash - piuttosto il contrario. In effetti, se si desidera produrre lavoro per tutte le principali piattaforme desktop - Windows, OS X, Linux e Chrome - e per tutte le principali piattaforme mobili - Android, iOS, BlackBerry e Metro - Flash è l'unico modo per andare. Quando Adobe afferma che Flash/Air sta raggiungendo più dispositivi e più utenti che mai, non è solo Hype.

Si scopre (di nuovo) che le voci sulla morte di Flash sono molto esagerate sia nel desktop che nelle arene mobili. In effetti la tecnologia e la piattaforma sono probabilmente più sane e più pertinenti di quanto non sia mai stata, proprio nella nuova visione dell'aria. Certamente l'apertura del nuovo fattore di forma mobile e dei nuovi app store mobili è un'opportunità incredibilmente entusiasmante per gli sviluppatori di flash.

In effetti, se gli sviluppatori di Flash avessero avuto la scelta tra gli app store e il browser, sono sicuro che la maggior parte sceglierebbe il primo. Allo stesso modo con gli utenti finali. Ma il punto è perché dovrebbero scegliere? Perchè non avere entrambi? O piuttosto tutti e tre: universale html5, codice nativo e flash in mezzo.

Web Flash: buon Riddance alla cattiva spazzatura?

Torniamo indietro e pensiamo a ciò che stiamo perdendo mentre il flash viene cacciato dal browser.

Flash è una tecnologia fondamentalmente diversa per HTML che estende perfettamente ciò che il browser può fare in un nuovo territorio sulla base di vettori, animazione, media, interattività e programmabilità avanzata. È un tempo di esecuzione singolo, robusto, attivamente e rapidamente sviluppato in esecuzione a fianco e in collaborazione con il browser focalizzato HTML.

Fondamentalmente designer e sviluppatori possono colpire con sicurezza questo singolo flash runtime sapendo che funzionerà su tutte le piattaforme e browser supportati, tra cui, incredibilmente e unicamente, tutte le versioni di cura di tutti i browser. Crea e carica il tuo singolo SWF e puoi essere sicuro che funzionerà come previsto per tutti gli utenti Web.

Apple e ora Microsoft hanno cospirato per guidare uno standard Web del tutto legittimo e utile con un supporto quasi onnipresente dal browser mobile e nei loro app store

O meglio potresti. Al suo posto, abbiamo la promessa di "just-do-it-in-html5". Come abbiamo visto, questo è molto più complicato di quanto sembri. Per cominciare, mette l'onere sugli standard HTML/SVG/CSS/JavaScript per fornire risultati molto al di là della loro zona di comfort (un altro presupposto è che HTML5 sarà in qualche modo meno flakey di Flash).

Allo stesso tempo, il passaggio a HTML5 riporterà il futuro del ricco web nelle mani degli sviluppatori di browser multipli, il che significa che il singolo flash runtime viene sostituito da un miscuglio di capacità concorrenti. Qualcun altro ricorda le guerre del browser?

E per finire tutto, come è più probabile il coraggioso nuovo mondo di HTML5? Utilizzando la piattaforma e gli strumenti Adobe Flash esistenti ma emette le funzionalità di taglio mirate ai Runtimes browser multipli e meno efficienti HTML5 e con Flash Fallback per i browser desktop più vecchi!

La cosa più deprimente di tutti è la consapevolezza che tutto questo casino è completamente inutile. L'alternativa ovvia e straordinariamente più semplice sarebbe che Apple e Microsoft rimuovano i loro divieti e funzionino con Adobe per assicurarsi che il flash Player funzionasse brillantemente sulle loro nuove piattaforme mobili.

Invece, per promuovere i propri interessi aziendali, Apple e ora Microsoft hanno cospirato per guidare uno standard Web del tutto legittimo e utile con un supporto quasi onnipresente dal browser mobile e nei loro app store. Nel processo hanno frantumato l'Universal, Write-Once-View-ovunque Rich Web Dream, ha aggiunto una complessità enorme e inutile al processo di web design e sviluppo e hanno assicurato che il futuro del web per tutti su tutti i dispositivi e tutte le piattaforme lo farà essere molto più povero.

Sì, la straordinaria decisione di Steve Jobs di vietare il giocatore flash è stata completamente rivendicata dal suo punto di vista determinato alle attività. Dal punto di vista dello sviluppatore web e dell'utente web, quest'ultima risata è tutt'altro che divertente.

(Foto di Steve Jobs scattata da Jon Snyder, c/o cablato.com Biblioteca Creative Commons)