Promise SmartStor Dstop 10Top 10 Review

Promise SmartStor Dstop 10Top 10 Review

SmartStor DS4600 è un'appliance DAS (Directed Storage) con quattro 3.5 pollici di trasmissione a calore. È sostanzialmente lo stesso di SmartStor NS4600, ma senza supporto di rete: piuttosto, si collega direttamente al tuo PC tramite USB 2 o Esata e per gli utenti Mac, sono offerti anche Firewire 400 e 800.

Le abilità dell'unità dipendono da quante unità installano. Montare un'unità e funzionerà proprio come un costoso recinto del disco rigido esterno. Sposta fino a due unità e raid 0 striping e raid 1 Mirroring diventa disponibile. Con tre unità, RAID 5 diventa un'opzione, offrendo un equilibrio tra tolleranza agli errori e capacità di archiviazione. E se popola completamente la SmartStor con quattro unità puoi godere di raid 10 - due dischi combinati in un array RAID 0 e rispecchiati sugli altri due dischi. Se non riesci a decidere quale tipo di array utilizzare, premere il pulsante di configurazione con un clic e il DS4600 ne selezionerà automaticamente uno, in base al numero di dischi installati.

Abbiamo testato le prestazioni di SmartStor utilizzando quattro unità Western Digital Re4 2Tb Enterprise. Oltre una connessione USB 2, la modalità RAID che abbiamo usato ha avuto scarso effetto sulle prestazioni: in configurazioni RAID 0, RAID 5 e RAID 10, abbiamo visto una velocità media di lettura e scrittura di 30 MB/sec e 53 MB/sec. Questo è un tipico tasso di lettura, ma insolitamente veloce performance di scrittura. Abbiamo visto alcune unità esterne che possono gestire più di circa 30 MB/sec su USB 2.

I nostri piccoli test di file sono andati allo stesso modo. La tariffa di lettura media era di 22 MB/sec irrilevante, ma in raid 0 e raid 10 in modalità le prestazioni di scrittura erano di nuovo insolitamente forti, a 41 MB/sec. Il sistema ha rallentato solo in modalità RAID 5, scrivendo i nostri file a una velocità media di 30 MB/sec, grazie senza dubbio al sovraccarico di calcoli e distribuzione delle informazioni di parità.

Il passaggio alla connessione ESATA molto più veloce ha permesso a SmartStor di rivelare il suo pieno potenziale di prestazione. In modalità RAID 0, le velocità di lettura e scrittura di grandi dimensioni erano rispettivamente di 114 MB/sec e 186 MB/sec, con piccoli file che arrivavano a 59 MB/sec e 115 MB/sec. Passando a RAID 5 Le prestazioni migliorate nei nostri test di file di grandi dimensioni, aumentando le velocità a 173 MB/sec e 208 MB/sec, ma piccoli file sono stati più miscelati, con velocità di lettura che salivano a 71 MB/sec mentre le velocità di scrittura sono scese a 85 MB/sec.

La migliore prestazione di SmartStor DS4600 è stata in modalità RAID 10 su Esata, dove ha letto e scritto file di grandi dimensioni a tariffe medie di 170 MB/sec e 227 MB/sec, con piccoli file che arrivavano a 74 MB/sec e 122 MB/sec. Questi sono punteggi molto rispettabili, ma non mostrano molti benefici dalle strisce: ci aspetteremmo di vedere punteggi simili da un contenitore Esata a trazione singola usando un disco moderno veloce come il Samsung Spinpoint F3.

Dettagli