Come usare fogli Google con l'integrazione di WhatsApp

Come usare fogli Google con l'integrazione di WhatsApp

Tenere in contatto con un gran numero di persone può essere una seccatura. Che si tratti di un elenco di clienti aziendali o membri di un progetto scolastico, la messaggistica di persone mangia individualmente in tempo che potresti fare un uso più utile.

Fortunatamente, ci sono modi per semplificare questo processo utilizzando fogli di Google e WhatsApp. In questo articolo, ti mostreremo di cosa si trovano i fogli di Google e l'integrazione di WhatsApp e vedremo se tale integrazione è adatta alle tue esigenze.

Utilizzando WhatsApp da fogli di Google

L'idea dei fogli di Google e dell'integrazione di WhatsApp è che si utilizza l'applicazione del foglio di calcolo come directory, quindi usi quella per inviare messaggi in blocco. Sebbene i fogli di Google di per sé non abbiano questa capacità, possono essere abilitati utilizzando i componenti aggiuntivi o l'editor di script integrato.

Un componente aggiuntivo è essenzialmente un programma all'interno di un programma che amplia l'utilità dell'applicazione di Google Sheets. Scarichi un componente aggiuntivo dalla biblioteca del marketplace G Suite, quindi viene aggiunto al programma Google Sheets. L'editor di script, d'altra parte, ti consente di creare il tuo codice in grado di eseguire azioni che i fogli di Google non eseguiranno normalmente.

Quale tipo di integrazione dovresti utilizzare?

La differenza tra l'utilizzo di un componente aggiuntivo e l'utilizzo dell'editor di script è piuttosto considerevole. I componenti aggiuntivi sono essenzialmente già completati programmi che devi solo installare nei fogli di Google e l'Editor di script è una lista vuota in cui dovrai scrivere un codice. È una questione di convenienza contro versatilità.

L'uso di un componente aggiuntivo richiede solo l'atto di download, ma sei limitato da ciò che è già programmato nel componente aggiuntivo. L'uso dell'editor di script ti consente di modificare il codice per soddisfare le tue esigenze esatte, ma dovrai inserirlo manualmente o utilizzare un modello che puoi quindi modificare in seguito.

Se ti senti a tuo agio con l'uso del linguaggio di programmazione, allora l'editor di script è sicuramente la strada da percorrere. Ciò ti consente il maggior controllo di come si comporteranno i tuoi fogli di Google e WhatsApp, solo al costo del tempo di programmazione. Se non hai familiarità con la codifica, trovare un componente aggiuntivo per fare il lavoro per te è una scelta accettabile. È semplice e di solito si esibirà come pubblicizzato.

Utilizzo di componenti aggiuntivi per l'integrazione

Per scaricare un componente aggiuntivo, fai clic su AD-on nella parte superiore del menu dei fogli Google, quindi fai clic su Ottieni componenti aggiuntivi. Questo aprirà il mercato G Suite. Digita il nome del componente aggiuntivo che si desidera scaricare e fare clic sul risultato.

L'installazione di componenti aggiuntivi richiede di inserire un account Google in modo che possa essere abilitato. Seleziona l'account che si desidera utilizzare, quindi fare clic su Consenti di fornire l'autorizzazione aggiuntiva per modificare il file di Google Sheets. Una volta installato, è possibile accedere a qualsiasi componente aggiuntivo facendo clic sul menu dei componenti aggiuntivi e facendo clic sul nome dall'elenco.

I componenti aggiuntivi utili per i fogli di Google e l'integrazione di WhatsApp sono flocchi, messaggi WhatsApp e mittente di messaggi per WhatsApp. La maggior parte dei componenti aggiuntivi elencati sono gratuiti, se avrai bisogno di un account per utilizzare il foglio di gregge. È disponibile un periodo di prova, quindi puoi usarlo se si desidera provare l'applicazione. Ogni componente aggiuntivo ha le proprie istruzioni su come usarli per inviare messaggi di massa tramite WhatsApp.

Utilizzando l'editor di script

È possibile accedere all'editor di script per fogli di Google facendo clic su Strumenti nel menu dei fogli Google superiore, quindi scegliendo Editor di script. Questo aprirà una finestra di codifica in cui è possibile digitare lo script che si desidera utilizzare. Ci sono già molti codici di integrazione WhatsApp e un buon esempio è fatto da Twilio. Forniscono sia un modello per il codice stesso, sia le risorse aggiuntive di cui hai bisogno per funzionare.

Una pratica alternativa

Dato che non ci sono ancora fogli di Google nativi e integrazione di WhatsApp, l'editor di script e i componenti aggiuntivi forniscono una pratica alternativa. Sebbene non siano esattamente pensati per l'utente occasionale, quelli che si occupano di fogli Google su base regolare dovrebbero trovare questa funzione a loro vantaggio.

Hai qualche consiglio su fogli di Google e integrazione di WhatsApp? Condividi i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto.