Come calcolare il valore p nei fogli di Google

Come calcolare il valore p nei fogli di Google

IL P-Il valore è uno dei concetti più importanti nelle statistiche. Quando si lavorano su progetti di ricerca, questo è i dati di output che gli scienziati usano spesso per trovare il significato statistico di due set di dati.

Ma come si calcola il P-Valore nei fogli di calcolo di Google?

Questo articolo ti mostrerà tutto ciò che devi sapere sull'argomento. Entro la fine dell'articolo, sarai in grado di calcolare il valore p e controllare facilmente i risultati.

Quale è P-Valore?

IL P-il valore viene utilizzato per determinare se alcune ipotesi sono corrette o meno. Fondamentalmente, gli scienziati sceglieranno un valore o un intervallo di valori che esprimono il risultato normale, atteso quando i dati non sono correlati. Dopo aver calcolato il P-Valore dei loro set di dati, sapranno quanto sono vicini a questi risultati.

La costante che rappresenta i risultati attesi è chiamato livello di significatività. Sebbene sia possibile scegliere questo numero in base alla ricerca precedente, di solito è impostato su 0.05.

Se calcolato P-Il valore è molto inferiore al livello di significatività, quindi i risultati previsti sono statisticamente significativi. Più basso il P-valore, più è probabile che i tuoi dati esprimi una sorta di correlazione.

Sommario semplice

Se sei nuovo su fogli o formule di Google, lo abbatteremo, quindi è facile da capire.

Le funzioni sono semplici formule che dicono ai fogli di Google quali dati si desidera estrarre da una serie di numeri.

Per trovare il valore p (se un insieme di numeri è statisticamente significativo), useremo la funzione T-test. Se il risultato è inferiore a .05, i dati sono statisticamente significativi. Se è più alto di .05, abbiamo bisogno di più dati.

Per evitare il rischio di finire con risultati falsi a causa di calcoli imperfetti, è meglio utilizzare strumenti come i fogli di Google. Dal P-Il valore è così significativo, gli sviluppatori hanno incluso una funzione che la calcolerà direttamente. La sezione seguente ti mostrerà come farlo.

Ecco come inserire i dati nella funzione T-test e ottenere i risultati:

  1. Fai clic sulla casella che si desidera inserire la formula.
  2. Clic Inserire in cima. Quindi, seleziona Funzione E Statistico. Quindi, fare clic per inserire il T.Funzione di prova.

Ora che hai inserito la funzione T-test, ecco come inserire i dati:

Elenca il primo set di colonne e righe:

  • Inserisci il primo set come numero di colonna + numero di riga.
  • Includere una virgola dopo il primo set.
  • Dovrebbe sembrare A2: A7 per il nostro esempio.

Quindi, elenca il secondo set di colonne e righe:

  • Inserisci il secondo set come numero di colonna + numero di riga.
  • Includere una virgola dopo il secondo set.
  • Per il nostro esempio, sarebbe B2: B7

Racconta a Google delle code di distribuzione:

  • Il numero 1 significa che stai lavorando con una coda di distribuzione.
  • Il numero 2 significa che stai lavorando con due code di distribuzione.
  • Includere una virgola dopo 1 o 2.

Ingresso 1, 2 o 3 come numero finale:

  • 1 è i parametri per un test accoppiato.
  • 2 è per un test uguale a due campioni.
  • 3 è per un test di due campioni ineguale.
  • Includere una virgola dopo 1, 2 o 3.

Ora che capisci come funziona la funzione vediamo se il tuo set di dati è maggiore o inferiore.5.

Calcolare il P-Valore nei fogli di Google

Il modo migliore per spiegarlo è attraverso un esempio che puoi seguire. Se hai già una tabella esistente, applica semplicemente ciò che impari dal seguente tutorial.

Inizieremo creando due set di dati. Successivamente, confronteremo i set di dati creati per vedere se hanno un significato statistico.

Diciamo che dobbiamo esaminare i dati per un personal trainer. Il personal trainer ci ha fornito i numeri dei loro clienti per quanto riguarda la loro progressione pushup e pull-up e li abbiamo inseriti nel foglio di calcolo di Google.

La tabella è molto semplice, ma servirà agli scopi di questo articolo.

Per confrontare questi due set di dati, dovremo utilizzare la funzione T-test di Google ShootSheet.

La sintassi di questa funzione sembra così: ttest (array1, array2, code, tipo) ma puoi anche usare la sintassi t.Test (Array1, Array2, Tails, Tipo) - Si riferiscono entrambi alla stessa funzione.

Array1 è il primo set di dati. Nel nostro caso, questa sarebbe l'intera colonna Pushups (ad eccezione del nome della colonna, ovviamente).

Array2 è il secondo set di dati, che è tutto sotto la colonna di pull-up.

Le code rappresentano il numero di code utilizzate per la distribuzione. Hai solo due opzioni qui:

1 - distribuzione a una coda

2 - distribuzione a due code

Il tipo rappresenta un valore intero che può essere 1 (test t accoppiato), 2 (test t di varianza uguale a due campionati) o 3 (test t di varianza disuguale a due campioni).

Seguiremo questi passaggi per lavorare attraverso l'esempio P-test:

  1. Nomina una colonna di nostra scelta, ttest e visualizza i risultati di questa funzione nella colonna accanto ad essa.
  2. Fai clic sulla colonna vuota dove si desidera il P-valori da visualizzare e immettere la formula di cui hai bisogno.
  3. Immettere la seguente formula: = Ttest (A2: A7, B2: B7,1,3). Come puoi vedere, A2: A7 indica il punto di partenza e finale della nostra prima colonna. Puoi semplicemente tenere il cursore nella prima posizione (A2) e trascinarlo in fondo alla tua colonna e i fogli di calcolo di Google aggiorneranno automaticamente la tua formula.
  4. Aggiungi una virgola alla tua formula e fai la stessa cosa anche per la seconda colonna.
    Si noti che le colonne riempite sono ora evidenziate.
  5. Compila le code e digita gli argomenti (separati da virgole) e premi ENTER.
    Nota: Vedi la sezione precedente per ulteriori spiegazioni.

Il tuo risultato dovrebbe apparire nella colonna in cui hai digitato la formula.

Messaggi di errore comuni

Se hai commesso un errore digitando la tua formula TTest, probabilmente hai visto uno di questi messaggi di errore:

  1. #N/a - visualizzato se i due set di dati hanno lunghezze diverse.
  2. #Num - visualizzato se l'argomento di coda immessi non è uguale a 1 o 2. Può anche essere visualizzato se l'argomento del tipo non è uguale a 1, 2 o 3.
  3. #VALORE! - Visualizzato se hai inserito valori non numerici per code o argomenti.

Il calcolo dei dati non è mai stato più facile con i fogli di calcolo di Google

Spero che tu abbia ora aggiunto un'altra funzione di fogli di calcolo di Google al tuo arsenale. Conoscere le possibilità e le funzionalità di questo strumento online ti renderà migliore nell'analisi dei dati, anche se non sei uno statistico.

Hai un metodo alternativo che usi per calcolare il P-valore? Sentiti libero di raccontarci tutto nei commenti qui sotto.