Asse Qtop 10Top 10 Recensione dell'encoder video

Asse Qtop 10Top 10 Recensione dell'encoder video
£ 475 prezzo quando viene rivisto

Quando le comunicazioni Axis hanno lanciato il suo P3301 Lo ha affermato come una delle prime telecamere IP sul mercato per supportare più H.264 e flussi M-jpeg. L'encoder video Q7401 porta ora questa tecnologia di sorveglianza alla portata delle aziende che si basano ancora su telecamere analogiche a circuito chiuso per la loro sicurezza.

Questa scatola di alluminio sottile prende il feed da una fotocamera analogica e lo trasmette su Ethernet dove può essere visualizzato dall'interfaccia web dell'encoder. Viene fornito con una singola presa BNC composita per la connessione della fotocamera e l'encoder è in grado di alimentare PAL o NTSC automaticamente. Ottieni una porta Ethernet veloce per il collegamento di rete ed è anche 802.3af Confort Poe così aumentando le permutazioni di posizionamento.

Una piccola riga di LED fornisce segnali visivi alle operazioni mostrando l'alimentazione e lo stato dell'unità insieme all'attività della rete. Per i test abbiamo collegato una videocamera a colori SSC-CX18VP al server e abbiamo scoperto che questa partnership ha funzionato perfettamente. L'installazione inizia assegnando un indirizzo IP al server e viene raggiunta facilmente utilizzando l'utilità di installazione IP di Axis. Successivamente si passa al browser Web Accesso in cui la home page visualizza la visualizzazione della fotocamera corrente. Puoi scegliere tra H.264 o M-JPEG Feed e scegli tra quattro h.264 Profili di flusso che includono un'opzione per visualizzare il feed con un dispositivo mobile.

In sostanza, quasi tutte le caratteristiche disponibili con la fotocamera P3301 erano state estese alla nostra anziana unità Sony. L'audio a due vie entra nell'equazione in quanto l'encoder offre prese per un microfono e altoparlanti. C'è un blocco connettore I/O accanto che può essere utilizzato per collegare l'encoder a dispositivi di sicurezza esterni come sensori e allarmi che consentono loro di attivare l'acquisizione di video o un allarme esterno. L'encoder supporta anche la maggior parte delle telecamere analogiche PTZ in modo che ora possano essere controllati a distanza sulla rete.

Una buona sicurezza può essere implementata creando un elenco di utenti e consentendo loro il pieno accesso alle impostazioni dell'encoder o solo visualizzare i privilegi. Per il rilevamento del movimento, supporta fino a dieci includono o esclude finestre nell'area di visualizzazione e ora offre una sensibilità ancora più fine per il rilevamento. I trigger di registrazione sono abbondanti come insieme al rilevamento del movimento è possibile utilizzare l'audio, le porte di input sull'encoder o la perdita di feed e destinazioni di registrazione includono server FTP e HTTP ed e -mail. C'è anche uno slot per schede di memoria sul lato che consente di memorizzare le registrazioni video localmente e l'abbiamo testato correttamente con una scheda SDHC da 4 GB.

Ovviamente, la qualità dell'immagine dipenderà puramente alle capacità della tua fotocamera analogica, ma hai spazio per manovrare in quanto ci sono barre di scorrimento per regolare il bilanciamento del colore, la luminosità e il contrasto. L'encoder può trasmettere il suo feed fino a 30 fps in una delle cinque risoluzioni offerte e per le telecamere montate a soffitto, l'immagine può essere invertita e ruotata. I controlli di accesso si estendono a un elenco di nomi utente e password più un elenco di consentire IP o negare e un server RADIUS per l'autenticazione esterna.

Il Q7401 dà nuova vita alle tue vecchie telecamere CCTV analogiche. È una soluzione semplice che consente loro di integrarsi completamente in un sistema di sorveglianza IP e supporto per H.264 Protocollo significa che andrà facilmente sulla larghezza di banda della tua rete.